FAQ


Avete ancora domande sulla conversione alla nuova varietà di gas naturale? Abbiamo raccolto le domande e risposte più frequenti.

Con ogni nuova domanda che ci perviene estenderemo questo elenco. La vostra domanda non è riportata nell’elenco oppure non abbiamo fornito una risposta soddisfacente? Allora ponete la vostra domanda qui, compilando il modulo domande oppure chiamate la nostra Helpline (numero verde): 0800 4398 444 (Lun.-ven. ore 07:00 – 20:00 e sab. ore 08:00 – 16:00).

Cercare nelle FAQ

Sfondo

L’approvvigionamento di metano in Germania avviene sostanzialmente con gas a basso potere calorifico (“L-Gas”) e gas ad alto potere calorifico (“H-Gas”). Visto il calo dell’estrazione di gas a basso potere calorifico nei Paesi Bassi, l’approvvigionamento di metano viene gradualmente riqualificato a metano ad alto potere calorifico. Questo gas proviene, tra l’altro, da fonti norvegesi e russe. La riqualificazione dell’approvvigionamento di metano viene definita anche riqualificazione dell’area di mercato (MRU) e sarà attuata gradualmente entro l’anno 2030.

La registrazione dei primi apparecchi a metano nell’area servita dalla rete della Rheinische NETZGesellschaft mbH (RNG) inizia il 2⁰ semestre 2018; la riqualificazione graduale avviene per aree e sarà completata entro l’anno 2030. Una cartina con le aree interessate dalla riqualificazione e con i periodi per essa previsti è disponibile qui.

Il cambiamento deve essere eseguito a causa del calo dell’estrazione di gas a basso potere calorifico nei Paesi Bassi. La riqualificazione del metano è necessaria al fine di garantire, in Germania, un approvvigionamento di metano sicuro e a lungo termine. La riqualificazione del metano ovvero dell’area di mercato è prevista dalla legge e disciplinata dal § 19a della normativa tedesca sul settore energetico. L’unico soggetto autorizzato dalla legge ad eseguire la riqualificazione del metano è il gestore locale della rete di distribuzione.

L’unico soggetto competente ad effettuare la riqualificazione del metano ovvero dell’area di mercato ai sensi del § 19a della legge tedesca sul settore energetico è il gestore locale della rete. Nell’area della Renania tale soggetto è la Rheinische NETZGesellschaft mbH (RNG), che con il suo marchio ErdgasUmstellung provvede all’organizzazione e attuazione sicure della riqualificazione.

Le varietà di metano differiscono per la loro composizione chimica e, dunque, nel loro contenuto energetico. Il contenuto energetico viene indicato generalmente con il cosiddetto valore calorifico, che è espresso in chilowattora per metro cubo (kWh/m³). La “H” sta per “high” (alto) – il contenuto energetico dell’H-Gas è corrispondentemente più alto di quello dell’L-Gas (circa 11,5 kWh/m³ rispetto a 10 kWh/m³).

Implementazione/questioni tecniche

La ErdgasUmstellung comunicherà per tempo a tutti i nuclei familiari interessati, a mezzo posta, il periodo in cui saremo nel loro luogo di residenza per effettuare le visite a domicilio. Una cartina con le aree interessate dalla riqualificazione e con i periodi per essa previsti è disponibile qui.

No. Sostanzialmente, il Suo rifornimento di metano è assicurato in ogni momento, e non si avrà alcuna interruzione del rifornimento che non sia stata preannunciata. I Suoi apparecchi a metano dovranno solo essere spenti per la durata della riqualificazione. Il tempo necessario per eseguire tale operazione su apparecchi a metano di uso comune varia tra i 45 e i 90 minuti.

Sì. In qualità di locatario o proprietario Lei è obbligato per legge a garantire alle aziende incaricate dalla ErdgasUmstellung, dunque ai tecnici, l’accesso al terreno e al Suo appartamento / alla Sua casa in cui si trovano gli apparecchi a metano da adeguare.

Quasi tutti gli impianti di riscaldamento a metano possono essere adeguati alle nuove caratteristiche del metano. Qualora, però, il Suo impianto di riscaldamento sia tecnicamente carente, non dia sicurezze di funzionamento o non sia più riparabile, può essere necessaria una sostituzione.

La riqualificazione avviene in tre fasi: nella prima fase informiamo, con lettera, tutte le utenze interessate della riqualificazione del metano prevista. Nella seconda fase vengono registrati tutti gli apparecchi a metano presenti nel Suo nucleo familiare. Entro un massimo di due anni dopo la visita di registrazione degli apparecchi ci sarà un appuntamento per l’adeguamento tecnico dell’impianto a metano. In questa terza fase verrà eseguita la riqualificazione tecnica del Suo apparecchio a metano per l’utilizzo del gas ad alto potere calorifico. Ai fini del controllo della qualità verifichiamo, con controlli a campione su un apparecchio a metano su dieci, se il rilevamento e/o l’adeguamento nella Sua area sono stati eseguiti a regola d’arte.

Poco prima dell’appuntamento concordato per la riqualificazione avverrà la lettura del contatore del Suo metano. Ciò garantisce l’esatta fatturazione nella fase di transizione.

La riqualificazione del metano con le sue nuove caratteristiche fa sì che l’approvvigionamento di metano sia sicuro ed efficiente anche in futuro.

No, il Suo contatore del metano resta in attività. Poco prima dell’appuntamento di riqualificazione avverrà solo la lettura del contatore del metano.

Durante il rilevamento degli apparecchi, i tecnici della ErdgasUmstellung hanno riscontrato uno o più difetti sui vostri apparecchi a metano e hanno compilato, quindi, una scheda dei difetti. I difetti riscontrati sul vostro apparecchio ed annotati sulla scheda devono essere eliminati entro quattro settimane.
La scheda dei difetti vi aiuta ad avviare i giusti interventi finalizzati all‘eliminazione del difetto. Sulla seconda pagina della scheda sono elencate quattro diverse categorie di difetti. Qualora il tecnico avesse segnato uno o più difetti della prima categoria, siete pregati di incaricare esclusivamente un installatore o una ditta di installazione/manutenzione autorizzata (VIU) che provvedano all’eliminazione del difetto. Tutti i difetti costruttivi (riportati al punto 4) sono, invece, di competenza dello spazzacamino.
Fate confermare dal professionista l’eliminazione riuscita del difetto sul retro della scheda e inviatela alla ErdgasUmstellung. La scheda reca l’indirizzo per la spedizione postale. La ErdgasUmstellung paga le spese postali.

In qualità di gestori dell’impianto, siete responsabili in prima persona del suo corretto funzionamento. È pertanto nel vostro interesse far controllare ed eliminare i difetti presenti. Qualora i difetti riscontrati non siano rimossi, potremmo non adeguare il vostro apparecchio a metano per l’utilizzo dell’H-Gas. In tal caso, dopo la conversione da L-Gas a H-Gas, non vi sarà permesso di continuare a utilizzare l’impianto.

Il proprietario dell’apparecchio a metano è responsabile del perfetto funzionamento dell’impianto. Di conseguenza, anche l’eliminazione dei difetti è a carico del proprietario. Qualora non doveste essere proprietari dell’apparecchio a metano, siete pregati di inoltrare la scheda dei difetti senza indugio al proprietario (ad es. al locatore o all’amministratore del condominio). Ai sensi della legge per il settore energetico (EnWG – Energiewirtschaftsgesetz), per motivi inerenti il diritto di concorrenza, la ErdgasUmstellung stessa non è autorizzata a eliminare i difetti.

Le associazioni di categoria degli artigiani e degli spazzacamini aiutano a trovare un installatore autorizzato e competente per la vostra area. Anche sulle Pagine Gialle trovate installatori e spazzacamini autorizzati.

All’interno dell’area coperta dalla nostra rete dobbiamo rilevare tutti gli apparecchi a metano installati in tutte le case private e in tutte le aziende. Durante il rilevamento registriamo tutti i dati dell’apparecchio rilevanti per il successivo adeguamento. Nel dettaglio il rilevamento prevede le seguenti misure:

  • Identificazione dell’apparecchio a metano e della marcatura CE/DE sulla scorta dei dati riportati sulla targhetta
  • Ripresa fotografica dell’impianto a metano
  • Controllo del numero contatore e documentazione della lettura/del consumo
  • Misurazione delle emissioni a carico pieno e parziale
  • Misurazione della concentrazione dei gas nell’aria ambiente
  • Valutazione dello stato generale dell’apparecchio e delle tubazioni
  • Applicazione di un’etichetta attestante l’avvenuto controllo sull’apparecchio a metano

Qualora dovessimo riscontrare difetti durante il rilevamento, riceverete in sito una scheda dei difetti. Dovrete fare eliminare i difetti riportati su tale scheda da una ditta operativa nei settori degli impianti idraulici, riscaldamento, climatizzazione. Ciò serve a tutelare la vostra sicurezza. Per principio vale: senza il rilevamento e l’adeguamento riusciti non sarà garantito un funzionamento sicuro degli apparecchi a metano con l’H-Gas.

Abbiamo avvertito odore di gas proveniente dall’impianto della vostra abitazione. Per la vostra sicurezza e per quella dei vicini abbiamo dovuto bloccare e piombare il contatore di gas. Allo stesso tempo il nostro tecnico vi ha consegnato una scheda dei difetti. Come annotato sulla scheda, siete pregati di fare controllare l’impianto da una ditta di installazione/manutenzione abilitata. A tale scopo rivolgetevi ad esempio all’associazione artigiani locale oppure alla corporazione del settore igienico-sanitario, riscaldamento e climatizzazione. Per motivi di sicurezza, solo un installatore abilitato è autorizzato a rimuovere il blocco e la piombatura dopo l’eliminazione del guasto. Successivamente, spediteci la scheda dei difetti compilata dall’installatore.

Prima della prima visita di un tecnico, ogni utente riceverà una lettera contenente il codice identificativo personale (PIN). Le lettere con PIN sono spedite con o anche senza l’annuncio di un appuntamento concreto. Se ha ricevuto una lettera con PIN che non contiene un appuntamento concreto, vuol dire che il tecnico della ErdgasUmstellung passerà senza preavviso.

Qualora riscontrassimo, in base ai dati rilevati, che il vostro apparecchio a metano non soddisfa i requisiti tecnici per garantire un funzionamento in sicurezza con l’H-Gas, dovrete agire di conseguenza. Per continuare a utilizzare in modo sicuro un apparecchio a metano, dovrete sostituirlo. La sostituzione dell’apparecchio può essere comunicata online in tutta comodità. IMPORTANTE: la vostra segnalazione per la sostituzione dell’apparecchio deve pervenire al più tardi tre mesi prima della conversione a H-Gas affinché possiamo raccogliere i dati del nuovo apparecchio e modificarlo per il passaggio all’H-Gas utilizzando i ricambi necessari al momento giusto.

Ecco per quali motivi non è possibile modificare il vostro apparecchio a metano:

1) È tecnicamente impossibile
Qualora il vostro apparecchio a metano non possa essere adeguato per motivi tecnici, non potrete più utilizzarlo ai sensi delle norme tecniche tedesche per gli impianti a gas (DVGW TRGI) a partire dalla data di conversione da L-Gas e H-Gas. Si consiglia quindi di sostituire anticipatamente l’apparecchio a metano per evitare il blocco dell’allacciamento.

2) Non è omologato per il mercato tedesco
Per garantire una corretta assegnazione dell’apparecchio a metano, necessitiamo della targhetta identificativa e del documento che attesta l’omologazione dell’apparecchio per il mercato tedesco. Se il vostro apparecchio non dispone di omologazione tedesca, non potrete più utilizzarlo ai sensi delle norme tecniche tedesche per gli impianti a gas (DVGW TRGI). In questo caso, dovrete mettere immediatamente fuori servizio il vostro apparecchio a metano.

3) Mancanza di materiali
Nonostante gli sforzi, può accadere che non ci sia possibile procurare dal produttore i ricambi necessari per convertire il vostro apparecchio al funzionamento con l’H-Gas. Questo significa che, nelle condizioni attuali, non potrete più utilizzare il vostro apparecchio ai sensi delle norme tecniche tedesche per gli impianti a gas (DVGW TRGI) a partire dalla data di conversione da L-Gas e H-Gas. Qualora ErdGasUmstellung constati che non è possibile convertire l’apparecchio in seguito alla mancanza dei materiali, potete avvalervi di un secondo parere presso una società di installazione.

In linea generale si applica quanto segue: in questo caso, vi informeremo per iscritto, successivamente alla nostra visita di controllo, circa l’esito e vi spiegheremo il motivo esatto correlato all’impossibilità di modificare il vostro apparecchio. Inoltre, vi forniremo assistenza nel corso di ogni misura necessaria.

In caso di domande, siamo a vostra disposizione al Numero gratuito di assistenza 0800 4398 444 (lun.-ven. 7-20 e sab. 8-16) e all’indirizzo e-mail info@meine-erdgasumstellung.de.

Costi

Nella Sua fattura, il metano continuerà ad essere fatturato per “quantità di energia” (ct/kWh). Con l’adeguamento, il prezzo dei chilowattora consumati (“Arbeitspreis”) non cambia.
Il prezzo della quantità di metano fornita (ct/m³) cresce corrispondentemente al maggiore contenuto di energia del gas ad alto potere calorifico. Contemporaneamente, però, il consumo di gas in tutti gli apparecchi a metano diminuisce; a saldo, pertanto, i costi per la fornitura del metano non cambiano assolutamente. Il “nuovo” gas, dunque, non subisce alcun rincaro con l’adeguamento.

Per conoscere il prezzo esatto del metano a Lei fornito La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore.

Il rilevamento e l’adeguamento degli apparecchi a metano, nonché un eventuale controllo successivo della qualità saranno per Lei gratuiti. La preghiamo solo di prendersi il tempo necessario alle visite del tecnico, al fine di garantire una riqualificazione senza intoppi.

I costi confluiscono nei costi della rete e vengono ripartiti in parti uguali su tutti gli utenti del metano della Germania secondo il principio della solidarietà.

No. Per garantire un approvvigionamento sicuro del metano è necessaria, nella maggior parte degli apparecchi a metano, solo la sostituzione degli ugelli. Non viene posata alcuna nuova tubatura nel Suo appartamento / nella Sua abitazione. I costi originati dalla riqualificazione vengono ripartiti su tutti i clienti del metano dell’intera Germania attraverso i costi della rete ai sensi del § 19a della legge tedesca sul settore energetico.

Se Lei, in qualità di proprietario di un apparecchio a metano, installa, a causa della riqualificazione del metano, un nuovo apparecchio a metano che non deve essere più adeguato nell’ambito della riqualificazione, Lei ha diritto ad un risarcimento da parte del Suo gestore di rete. Ne fanno parte apparecchi a gas naturale nuovi oppure, ad esempio, anche impianti alimentati a gasolio o sistemi di teleriscaldamento.

Il diritto al risarcimento è quantificabile in 100 Euro per ciascun nuovo apparecchio.

Devono essere soddisfatte le seguenti condizioni preliminari:

  • L’installazione di un nuovo apparecchio avviene dopo l’informazione scritta sulla riqualificazione da parte del Suo gestore di rete e prima dell’adeguamento dell’apparecchio a metano esistente alle nuove caratteristiche del metano nella relativa area servita dalla rete.
  • Il proprietario deve provare al gestore di rete l’avvenuto smontaggio del vecchio apparecchio e l’acquisto di un apparecchio nuovo.
  • I gestori delle reti di approvvigionamento del gas devono pubblicare la relativa data di riqualificazione tecnica con due anni di anticipo sul loro sito Web e informare conseguentemente per iscritto i titolari degli allacciamenti interessati. Ciò riguarda anche l’indicazione del diritto al risarcimento per nuovi apparecchi.
  • Qui trova il modulo per la richiesta del rimborso.

Con questa ripartizione dei costi disciplinata dalla legge e valida per l’intera Germania viene regolata la ripartizione dei costi della riqualificazione del metano. Dal 2017, i gestori delle reti di metano ricevono da tutti i clienti del metano una quota unitaria di ripartizione dei costi riscossa per la riqualificazione dell’area di mercato in aggiunta ai costi delle reti.

La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore di metano per avere chiarimenti sull’argomento.

La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore di metano per avere chiarimenti sull’argomento.

La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore di metano per avere chiarimenti sull’argomento.

La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore di metano per avere chiarimenti sull’argomento.

Sicurezza

No. Per garantire un approvvigionamento sicuro di metano sostituiremo, nella maggior parte degli apparecchi a metano, solo l’ugello del gas. Nel funzionamento quotidiano non si avrà alcuna differenza. Non si dovrebbe avvertire odore di gas. Se ciò si verificasse, apra porte e finestre e informi al più presto telefonicamente la Centrale di segnalazione guasti.

Il monossido di carbonio (CO) è un gas invisibile e insensibile all’olfatto. Il gas attraversa con facilità pareti e pavimenti. È possibile garantire una protezione efficace contro una concentrazione letale di CO con una manutenzione regolare degli apparecchi a gas naturale e utilizzando rilevatori di monossido di carbonio approvati, installabili in ambienti interni proprio come i rilevatori di fumo. Nel corso dei nostri sopralluoghi atti alla rilevazione e all’adeguamento degli apparecchi a gas naturale viene effettuata anche una misurazione dei gas di scarico al fine di controllare i valori di CO.

L’iniziativa volta alla prevenzione dell’avvelenamento da monossido di carbonio, con la campagna “CO macht K.O.” , vuole illustrare i pericoli correlati al monossido di carbonio e in che modo sia possibile riconoscere ed evitare l’avvelenamento. (Informazioni in tedesco)

Questioni giuridiche

No. Gli apparecchi a metano che non vengono adeguati su richiesta del gestore devono essere separati dalla rete ad opera della Rheinische NETZGesellschaft mbH (RNG). In caso di prosieguo dell’utilizzo con impostazioni sbagliate possono crearsi pericoli che vanno dal danneggiamento o dalla distruzione dell’apparecchio fino a minacce all’incolumità fisica e alla vita delle persone.

La preghiamo di rivolgersi al Suo fornitore di metano per avere chiarimenti sull’argomento.

La riqualificazione del metano ovvero dell’area di mercato è prevista dalla legge e disciplinata dal § 19a della normativa tedesca sul settore energetico.

Altro

Il Suo interlocutore di riferimento è la ErdgasUmstellung. Per domande particolari sul progetto di riqualificazione La preghiamo di rivolgersi direttamente alla ErdgasUmstellung chiamando la Helpline 0800 4398 444 (Lun.-ven. ore 07:00 – 20:00 e sab. ore 08:00 – 16:00) oppure compilando il modulo di contatto.

Modulo per domande

La sua domanda non è riportata? In tal caso la può trasmettere facilmente, compilando il nostro modulo.

*Campo obbligatorio

Ho preso atto della Dichiarazione di tutela dei dati personali. Do il mio benestare affinché le indicazioni e i dati da me forniti vengano raccolti e memorizzati elettronicamente per rispondere alla mia richiesta. Avvertenza: può revocare il Suo assenso in momento inviando una e-mail a info@meine-erdgasumstellung.de.

La conversione a casa mia

Spiegazione step-by-step: tutte le informazioni utili sui retroscena, sullo svolgimento e sul quadro normativo della riqualificazione del metano.

maggiori informazioni

Richieste e moduli

Avete acquistato un nuovo apparecchio a metano? Qui potete richiedere comodamente online la sostituzione del vostro apparecchio.

maggiori informazioni

Avvertenze di sicurezza

La vostra sicurezza ha la massima priorità per noi: ecco come riconoscete i nostri tecnici e potrete proteggervi dai truffatori.

maggiori informazioni

Persone di contatto

Tutti i dati di contatto per gli utenti e i rappresentanti dei media, così come il numero verde della nostra Helpline.

maggiori informazioni
Scroll to top